PARCHEGGI SELVAGGI: svegliamo il senso civico

Tutti i gioni ci capita di trovare un'auto o una moto parcheggiata sulle strisce pedonali e giusto giuso davanti allo scivolo. Per non parlare dei parcheggi per disabili che regolarmente sono occupati da chi non ne ha diritto e con degli improbabili tagliandi super taroccati.
Considerando che il senso civico spesso latita, che la risposta dell'impostore è sempre la stessa: " ma sono appena arrivato... ma solo 2 minuti", che spesso le auto sono proprio delle Forze dell'Ordine che, se non si accorgono di essere sulle strisce, come fanno a "beccare" gli impostori incivili? Noi di ORBOlandia abbiamo pensato di mettere un mini volantino ironico sul parabrezza dell'auto, non col chiodo eh?!
E se non vi bastasse potete fare una foto del veicolo e inviarla al gruppo Facebook: "FOTOGRAFA L'IMPOSTORE" che la pubblicherà.
Per non dimenticare l'App "008"dove denunciare i sopprusi, barriere etc.

QUI di seguito l'immagine del volantino che, volendo, potete scaricare e stampare



BE MY EYES buon compleanno


Be My Eyes prestare gli occhi ai ciechi

Un anno con BE MY EYES. Un anno di aiuti a ipo e non vedenti da volontari che ci prestano i loro occhi. In questo anno abbiamo divulgato questa app gratuita e dopo una iniziale diffidenza , appena capita l'importanza e l'utilità, è diventata indispensabile per i tantissimi ciechi che cercano e voglio più autonomia possibile. Ricordiamo ai pochissimi che ancora non lo sapessero che BE MY EYES ti mette in contatto, in tempo reale, a un operatore volontario che, utilizzando la videocamera del nostro smartphone, potrà aiutarci a leggere un foglio manoscritto, a vedere la scadenza di una medicina, a vedere dove si è nascosto il gatto etc etc. ma anche per strada ci potrà aiutare a leggere un nome sul citofono, e tanto tanto altro.
Di seguito pubblichiamo la traduzione mail inviata da BE MY EYES per ringraziare Non vedenti e volontari in occasione del primo compleanno.
Grazie, BE MY EYES, da noi tutti di ORBOlandia.it


* * *


Da Be My Eyes: "

Grazie per il vostro sostegno precoce e l'eccitazione per Be My Eyes. Gennaio 2016 segna il nostro primo anniversario, e siamo così grati a voi e l'intera comunità globale. Con più di 25.000 utenti con problemi di vista e 340,000+ volontari in attesa di aiutare, abbiamo un'opportunità unica e potente per connettere le persone in modo significativo e di supporto in tutto il pianeta.
La nostra missione è quella di applicare la tecnologia, una esperienza positiva alla volta, per sostenere una vita indipendente e appagante. Siate miei occhi non solo aiuta a risolvere semplici compiti quotidiani; dà i nostri volontari un nuovo senso di scopo e di collegamento.
Come utente non vedente, sei il membro più importante della comunità Be My Eyes, e abbiamo bisogno del vostro aiuto per migliorare il valore pratico di questa applicazione per migliaia di persone in tutto il mondo. La nostra prima richiesta, è quello di chiedere ad esplorare modi per utilizzare il Be My applicazione occhi, e dirci cosa funziona e non funziona. Tutto quello che dovete fare è inviare un'e-mail a community@bemyeyes.org e

FOPYDO + iPhone = scanner

FOPYDO 

E' un supporto di plastica ondulata utile ai non vedenti per far leggere allo smartphone documenti, bollette etc. segnalataci dall'Amico Alessandro Albano.
Quando il supporto è chiuso occupa pochissima spazio, non più di una cartellina porta documenti A4. Si apre con semplicità ripiegando un lato a mensola e con 2 piedini a "L" richiudibili
che oltre a sostenere lo stand ci da la posizione del foglio da scansionare.
Di seguito le immagini ( fatele vedere in famiglia o a un amico) del supporto chiuso, aperto, con lo smartphone e ancora richiuso.
Il supporto è acquistabile on-line a questo link
per saperne di più leggi le semplici istruzioni QUI

il supporto pronto con lo smartphone posizionato


Il supporto Fopydo richiuso


Visita alla Rocca del Borgo Medievale di Torino

immagine della Rocca del Borgo Medievale di Torino

Il 22 Settembre 2015 un folto gruppo, di ciechi e ipovedenti, ha visitato La Rocca del Borgo Medievale. La visita, organizzata da A.P.R.I. onlus e ORBOlandia.it, ha avuto come guida d’eccezione la Dott.ssa Laura Criscuolo della “Fondazione Torino Musei” che è riuscita a far VEDERE perfettamente: stanze, arredi, suppelletili, armi e pure i giardini,

Guarda e scarica in: PDFWORD

[audio src="http://www.orbolandia.it/media/BMT/1210larocca.mp3"]

 

 

 




Archivio