Orbolandia - Come scrivere del testo su immagini o video con l’iPhone -for blind 2024

nell’immagine una foto scattata a un computer alla quale è stato aggiunto un testo di prova per il tutorial

Dopo aver spiegato che anche i ciechi possono scattare foto e fare video usando semplicemente l’iPhone o addirittura usare l’autoscatto per scattare foto a distanza usando l’Apple Watch, ora è giunto il momento di imparare ad aggiungere dei testi nelle nostre foto, magari per creare dei meme, o più semplicemente per scriverci una data, gli auguri o qualsiasi altra cosa vi suggerisca la vostra fantasia.
E per i video?
Ma certo, impareremo anche a mettere i titoli anche sui video clip di testa o di coda di un video.
Attenzione, non pensiate che questa applicazione che vi Stiamo per illustrare faccia miracoli con i ciechi, no chi non vede non potrà adoperare tutte le azioni, infatti per capire il modello di carattere o quale colore possa andare meglio c’è sempre bisogno di un occhio.
Però chi ci mostra come utilizzare questa applicazione è non vedente, quindi ci insegnerà qualche piccolo stratagemma per riuscire comunque, senza vedere, ad aggiungere dei testi in alcuni punti strategici.
L’applicazione ci dà modo anche di scattare una foto, scriverci direttamente il testo e poi condividerla dove e a chi vogliamo, vale anche per i video.
Se siete interessati di seguito trovate il link per scaricare l’applicazione che potrà essere gratuita con pubblicità o acquistabile con un costo una tantum, e ovviamente il tutorial audiovideo.



Scarica l’app

Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - Tabelle-number-Excel per tutti con l’iPhone -info generici e specifici per collezioni, presenze settimanali, entrate uscite e molto altro -for blind 2024

L'immagine mostra un foglio di calcolo di Numbers su iPhone con una tabella, formata da  cinque colonne con le seguenti intestazioni:

I fogli di calcolo sono dei potenti strumenti per la gestione di dati complessi, tra cui formule, calcoli statistici e grafici interattivi.
Se dopo la lettura di queste prime righe vi siete intimoriti, state tranquilli, non parleremo di tutto ciò, bensì di archivi per la gestione delle vostre collezioni, quali la vostra biblioteca, la vostra collezione di musica ed altro.
Questo lo faremo, però, con i fogli di calcolo di Numbers che, nonostante la loro complessità, possono essere utilizzati in modo semplice per archiviare quanto detto.
Nel primo dei due tutorial viene mostrato come inserire, in modo semplice, senza la necessità di conoscere Numbers, i dati in un foglio impostato per l'archivio di libri.
Con le stesse procedure potrete utilizzare altri fogli di calcolo predisposti per altri tipi di collezione, quali la musica ed i vini.
Nel secondo tutorial viene mostrato l'uso per un foglio predisposto per la gestione del budget personale ed uno per la gestione delle presenze settimanali.
Se questo argomento vi intriga, potrete scaricare i file di esempio ed ascoltare i tutorial audio-video.
NB: i file Numbers possono essere esportati come file Excel per essere utilizzati anche su Windows



Scarica Archivio Libri

Scarica Archivio Musica

Scarica Archivio Vino

Scarica Archivio Orario settimanale

Scarica Archivio Entrate Uscite

guarda e ascolta il tutorial Tabelle-number-Excel info specifiche per tutti con l’iPhone 1/2 -for blind 2024
guarda e ascolta il tutorial Tabelle-number-Excel per presenze settimanali e entrate uscite 2/2 -for blind 2024

Orbolandia - Giulia Bertozzi ci racconta Louis Braille e il suo metodo di scrittura e lettura per non vedenti -for Blind 2024

Nella foto c'è un uomo che indossa occhiali neri e legge un libro in braille. 
Indossa un maglione grigio sopra una camicia bianca e una cravatta. 
Si trova in un ufficio con una lampada da scrivania e persiane alle finestre che lasciano filtrare la luce. 
Sul tavolo ci sono alcuni oggetti come penne e fogli di carta.

Il sistema di scrittura Braille usato dai non vedenti prende il nome da Louis Braille 1809 - 1852 che lo ha inventato intorno all’anno 1829.
La scrittura Braille è a punti in rilievo.
I segni vengono rappresentati con differente posizione dei punti.
Essi sono da 1 a 6 disposti in uno spazio standard di una casella verticale come segue:
Tre punti a sinistra (punti 1,2,3)  e tre punti a destra (punti 4,5,6).
In base alla disposizione dei 6 punti si ottengono in totale 63 segni.
Mediante questi segni si può rappresentare ogni forma di linguaggio scritto, anche di segni matematici, musicali, ecc.
I 63 segni sono raggruppati in 7 serie e seguono un preciso criterio:
le prime cinque serie sono composte da dieci segni.
la sesta serie è composta da sei segni.
la settima serie è composta da sette segni.
I dieci segni della prima serie sono la chiave del sistema ; essi infatti si ripetono nelle serie successive o con l'aggiunta di 1 o 2 punti, o in diversa posizione.
Di seguito potrete scaricare e leggere i documenti in formato PDF, dove troverete tutte le informazioni necessarie in modo approfondito.
Troverete anche delle guide audio di Giulia Bertozzi.
La nostra amica Giulia, ha diviso in tre parti Una sua importante iniziativa atta a raccontare il braille e a spiegare in modo facile e semplice, comprensibile ai bambini e alle persone anziane che hanno perso da poco la vista.
A loro Giulia, insegnerà a leggere il braille usando dei semplici ausili casalinghi e facendo in modo di stuzzicarli anche a giocare a carte.
Qui di seguito anche i tre link per ascoltare le guide di Giulia Bertozzi.



Scarica o leggi Il sistema di scrittura Braille

Scarica o leggi L’elenco completo della posizione dei punti Braille

Guarda e ascolta Giulia Bertozzi ci racconta Louis Braille 1 di 3
Guarda e ascolta Giulia insegna il Braille a bambini e nonnini 2 di 3
Guarda e ascolta Giulia ci insegna i numeri in Braille e a giocare a carte 3 di 3

Orbolandia - Come inserire un link in un testo di una e-mail con iOS 17

l’immagine uno screenshot del Mac con duplicato sullo schermo il logo di Orbolandia a sinistra e in centro lo schermo dell’iPhone mentre crea un tutorial

L’aggiornamento di iOS 17 ci permette di comporre una nuova e-mail in cui finalmente poter incollare un URL, ovvero un indirizzo web, all'interno di un testo.
Componiamo una mail con indirizzi e oggetto,prepariamo il testo che in seguito vorremmo Farlo diventare un link ad una pagina web, andiamo a copiare un URL della pagina web a cui vogliamo far puntare quel testo o parte di esso, ora posizioniamoci sul testo e selezioniamo tutto il testo o solo la parte che vogliamo farla diventare un link, con il rotore posizioniamoci su modifica e scegliamo incolla con un doppio tapp.
Ecco fatto, il testo o parte di esso che abbiamo selezionato è diventato un link alla pagina desiderata, questo in un modo pulito e elegante per chi lo leggerà!
Se mi sposto in una parte più vuota del testo della mail e con il rotore vi incollo il mio indirizzo web Avrò fatto in maniera molto più rapida e anche in modo più bello una composizione di una nuova e-mail con link.
Se anche stavolta siamo riusciti ad incuriosirvi potete guardare e ascoltare il tutorial o leggervi la guida testuale, li trovate entrambi qui di seguito.



Scarica la guida testuale

Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - Come inviare, con iOS 16, una mail posdatata o come modificarla o eliminarla dopo l’invio

nell’immagine uno screenshot dell’iPhone aperto nell’applicazione mail

Con l’aggiornamento di iOS 16 il nostro iPhone ci dà un paio di opportunità in più nell’applicazione mail:
la prima, che si ritiene molto importante, è quella di poterla inviare in un momento successivo con mese giorno e ora personalizzabili;
La seconda, altrettanto comoda, è quella di poterla modificare, o addirittura eliminare, dopo averla inviata.
Il tempo per recuperarla per un eventuale modifica o un eventuale eliminazione è limitato ma sicuramente comodo e importante quando ci si accorge di aver inviato magari senza la firma o un allegato o comunque con qualche errore.
Con questa opportunità possiamo recuperare la mail così da completarla o modificarla e inviarla con più precisione.
Nel video audio tutorial che troverete di seguito verrà mostrato come fare queste operazioni in tutta accessibilità e autonomia



Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - eloquence, invio mail post datate e altro su ios16 iPhone

nell’immagine uno screenshot dell’iPhone aperto su impostazioni; voce; eloquence

Di sicuro sul prossimo aggiornamento iOS 16 dell’iPhone Molti utenti che adoperano Windows saranno super felici per la nuova voce, eloquence, con Rocco e i suoi fratelli e sorelle, che troveranno nel loro iPhone.
Un’altra cosa di sicuro interesse sarà la possibilità di inviare mail in un secondo momento, modalità “invio in seguito”, ci dà la possibilità di inviare una mail in orari post datati e prestabiliti ma ci darà anche la possibilità di eliminare la mail fino all’ultimo momento!
In questo tutorial è stata inserita anche la opzione, usando indirettamente l’applicazione Traduci nativa dell’iPhone, che ci dà la possibilità di scrivere un qualsiasi tipo di testo in italiano e tradurlo immediatamente semplicemente usando il classico menu contestuale che, per chi usa il VoiceOver, basterà ottenerlo con i classici tre gesti:
Pressione prolungata con un dito sullo schermo, Triplo tocco con un dito oppure doppio tocco prolungato con un dito!
Se, come pensiamo, vi abbiamo incuriosito un pochino scoprite come ottenere e fare tutto questo seguendo il tutorial che troverete qui di seguito



Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - Impostazioni Avvisi, Banner e Badge dell’applicazione Mail dell’iPhone

nell’immagine uno screenshot dell’iPhone aperto su impostazioni-mail

Gli ultimi aggiornamenti di iOS, soprattutto iOS 15, ci hanno portato molte migliorie soprattutto nelle impostazioni rendendole più personalizzabili. Questa cosa che sinceramente pensavo ci agevolasse ha creato molti problemi a diversi utenti pronti a incolpare iOS 15 di avere bug perché non ricevono più gli aggiornamenti-avvisi e quant’altro di varie applicazioni, anche dell’app mail che prendiamo in esame adesso. Fortunatamente non è così, certo è sempre più comodo dar la colpa a qualcosa o qualcuno, non so, ad esempio ad iOS 15 piuttosto che al vaccino Covid’ 19, che pensare che infondo infondo siamo noi a sbagliare in qualcosa!!! Comunque proprio per venire all’oggetto di questo articolo-tutorial vi posso garantire che iOS 15 non ha tolto gli avvisi di ricevimento mail e quant’altro ma ci ha dato modo di personalizzarli ancora di più! Sì, certamente sarebbe bastato essere un po’ più curiosi e andare a sbirciare con le orecchie le notifiche dentro mail Per scoprirlo da soli, ma tant’è! Concludendo se avete il problema succitato di non ricevere gli avvisi dall’applicazione e-mail, sia che in colpiate o meno iOS 15 ho il vaccino, ascoltate, e chi può guardi, l’audio video tutorial che trovate di seguito e scoprirete come personalizzare avvisi e notifiche per facilitarci di più la navigazione e l’ascolto delle nostre e-mail.




Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - Funzioni di iOS 15 Per rilevare, Copiare o tradurre testo al volo

Nell’immagine un foglio di carta bianca con un testo scuro

iOS 15 ha portato diverse novità per quanto riguarda l’autonomia dei non vedenti, una delle più importanti è di sicuro il text edit, ovvero editazione del testo al volo. Questa funzione ci permette, aprendo semplicemente la nostra fotocamera dello smartphone, di inquadrare una qualsiasi scritta su qualsiasi superficie e di rilevarne il testo, testo da poter copiare, condividere, selezionare, tradurre e poi incollare sia l’eventuale traduzione o il testo originale in qualsiasi applicazione quali ad esempio: note, Pages, Word eccetera. Queste operazioni le possiamo fare al volo con lo smartphone che inquadra il testo oppure facendo scattare una foto al nostro smartphone o ancora rilevando un testo da un’immagine inviataci o comunque recuperata dal nostro album foto o dalla nostra applicazione file. Purtroppo c’è una nota dolente per questa opzione ed è che non tutti gli iPhone sono in grado di supportarla, infatti questa operazione è fattibile solo con gli ultimi smartphone di ultima generazione.




Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - corso di Pages per Mac al buio in cinque lezioni by Filippo De Santis

Nell’immagine si vede un MacBook aperto

Cercando di soddisfare sempre le richieste degli abitanti della community di Orbolandia stiamo intraprendendo una serie di corsi specifici che chiunque potrà consultare a piacimento quando vorrà!
Iniziamo con il corso di Pages per Mac by Filippo De Santis

Siete da poco in possesso di un computer MAC di casa Apple?
Dovete scrivere una lettera ma non sapete come realizzarla?
Siete alle prese con una relazione o un elaborato scolastico di fine anno o, addirittura vi vorreste cimentare nella stesura di un racconto o di un libro ma non sapete che applicazione usare?
Bene, qui potrete apprendere le basi per usare Pages, uno tra i più potenti editor di testi che, tra l'altro, è di serie sul vostro MAC.
Con questo corso di base apprenderete come creare i vostri documenti, formattare il testo per renderlo piacevole e accattivante alla vista e adatto alle vostre esigenze editoriali.
Vedrete come, una applicazione anche molto complessa come Pages, possa essere alla portata di tutti, anche del principiante o di chi ha approcciato da poco al mondo Apple.
Il corso, strutturato in cinque parti, è realizzato con un linguaggio semplice e con esempi alla portata di tutti.
Allora, non vi resta che accendere il vostro MAC e mettervi alla tastiera.




Di seguito le cinque lezioni in ordine cronologico

Corso base di Pages con iMac Al buio 1/5 struttura e comandi
Corso base di Pages con iMac Al buio 2/5 comandi formattazione testo
Corso base di Pages con iMac Al buio 3/5 formattazione
Corso base di Pages con iMac Al buio 4/5 barra di formattazione
Corso base di Pages con iMac Al buio 5/5 funzioni aggiuntive

Orbolandia - La scrittura in autonomia dei disabili visivi

Nell’immagine si vede la copertina del calendario 2021 realizzato per conto della Associazione Amici della Capit di Ravenna<br>
sullo sfondo di un cielo blu notte costellato di stelle una bambina coi capelli rossi legge un libro adagiata su di uno spicchio di luna; si intravedono dolci colline verdi e cime di montagne innevate. <br>
Si tratta della riproduzione di un disegno eseguito da un bimbo di 11 anni

La scrittura in autonomia dei disabili visivi

I disabili visivi sono stati naturalmente i pionieri nella audi-olettura, metodo di fruizione dei testi scritti che sta avendo, negli ultimi anni, una espansione molto rapida anche tra le persone con normale capacità di lettura
Al contrario la possibilità per i disabili visivi di scrivere in autonomia ed in totale riservatezza è una conquista di libertà e pari opportunità relativamente recente.
I brevi appunti intitolati “Il piacere di scrivere – andare in stampa”, pubblicati nella sezione biblioteca della pagina web di Orbolandia, intendono far crescere la consapevolezza delle capacità espressive anche dei non vedenti ed indicare il passo ulteriore, quello di andare in stampa coi propri scritti, scrollandosi di dosso qualsiasi senso di inadeguatezza derivante dalla propria disabilità.
In appendice poi, viene illustrato un Concorso Letterario che offre la possibilità di ottenere visibilità pubblica per un proprio scritto, tramite la pubblicazione di una Antologia contenente le migliori opere partecipanti.

Come utilizzare al meglio la tastiera QWERTY  da parte dei disabili visivi
 Con l’avvento dei Personal Computer ciascuno di noi si è trovato nella necessità di digitare personalmente su di una tastiera, prima territorio quasi esclusivo delle dattilografe professionali.
  Naturalmente le problematiche della digitazione risultano molto maggiori per chi ha una disabilità visiva per la difficoltà od impossibilità di distinguere i simboli presenti sui tasti.
  Fortunatamente nel tempo si sono trovate soluzioni che ci vengono in aiuto, compresa la possibilità della dettatura vocale: due delle soluzioni più utili sono il cosiddetto Tastierone ed il software 10 dita che vengono illustrate in uno specifico contributo pubblicato nella sezione Biblioteche del sito di Orbolandia.

Valerio Bazzi



Vai a Il piacere di scrivere - Andare in Stampa

Vai a Come utilizzare al meglio la tastiera QWERTY: Il Tastierone ed il software 10 dita

Pagine Utili

Orbolandia su Youtube

 

 

 

Categorie

Archivio