Orbolandia – Sveglie iPhone - come fare con il voice over -for blind 2024

nell’immagine uno screenshot dell’iPhone aperto nell’applicazione Orologio

Perché parliamo di sveglie al plurale?
Quali tipologie di sveglie sono presenti in iOS?
Come si attivano, si impostano, si eliminano le sveglie nell’iPhone con voice-over attivo?
Con quale o quali applicazioni si può operare?
Queste alcune delle domande a cui abbiamo voluto rispondere con istruzioni scritte e un tutorial audio-video perché, se è vero che attivare una sveglia è semplice, utilizzare tutte le potenzialità del software nativo dell’iPhone è piuttosto complesso ma anche in grado di dare molte soddisfazioni a chi lo sappia maneggiare.
In estrema sintesi due sono le tipologie di sveglie presenti in iOS e completamente accessibili anche alle persone con disabilità visiva:
1) Sveglie dedicate a eventi particolari programmabili in più orari dello stesso giorno ed eventualmente ripetibili tutte le settimane nel medesimo giorno o gruppi di giorni: questa tipologia si gestisce totalmente con l’app nativa “Orologio”
2) sveglie legate al ciclo giornaliero del sonno, una sola per ciascun giorno ed eventualmente ripetibili tutte le settimane nel medesimo giorno o gruppi di giorni della settimana: questa tipologia è gestibile completamente dall’app nativa “Salute”, e comporta l’impostazione di un orario per andare a dormire, un orario per svegliarsi, la eventuale concomitanza con una “Full immersion”, il collegamento funzionale ad un Apple Watch e altro ancora;
una volta programmata la sveglia di domani la ritroviamo anche nell’app “Orologio” con la possibilità di modificare oltre che gli orari per andare a letto e per svegliarsi anche alcuni altri dei parametri presenti nell’app “Salute”.
Se siete interessati all’utilizzo di tutte le potenzialità del vostro iPhone per la gestione del vostro sonno e dei vostri risvegli, leggete le istruzioni e ascoltate il tutorial utilizzando i link che seguono.



Scarica o leggi la guida testuale

Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - Digityl Vinyl per nostalgici amanti del fruscio del vinile -forblind 2024

nell’immagine uno screenshot dell’iPhone aperto sull’applicazione Digityl Vinyl

Immaginate se il vostro iPhone potesse riprodurre la musica con il fascino di un giradischi.
Da oggi è possibile grazie all'app Digityl Vinyl, accessibile con VoiceOver.
Breve storia:
A partire dalla metà degli anni '80, con l'avvento dei CD, la qualità della musica ha costantemente migliorato, passando dalla MP3 allo streaming.
Ma prima di tutto ciò, c'erano i vinili.
Esploriamo la storia di questi supporti musicali.
Prima degli anni '50 c'erano i 78 giri, poi i 45 giri, seguiti dai più grandi 33 giri che potevano contenere interi album o versioni estese da discoteca negli anni '80.
I vinili, inizialmente neri, diventarono oggetti d'arte con colori, trasparenze e persino foto stampate.
Le copertine erano un'esplosione di creatività, con apertura, poster e rilievi, dando spazio alla fantasia dei discografici.
I vinili richiedevano cure maniacali.
Prima e dopo l'ascolto, dovevano essere puliti con un panno apposito.
Giradischi di scarsa qualità potevano danneggiare i dischi, facendoli saltare.
Con Digityl Vinyl, questa preoccupazione scompare.
Suonare un vinile era un rituale: estrarre il disco dalla custodia, evitare di toccare i solchi, posizionarlo sul giradischi, abbassare il braccio e godere del fruscio della puntina.
Questo è ciò che fa Digityl Vinyl, ricreando l'effetto della puntina sul vostro iPhone mentre ascoltate le vostre canzoni preferite.
Quindi, se avete un giradischi e dei vinili teneteveli stretti e concedetevi questa esperienza:
Infilate gli auricolari e immergetevi nella vostra musica digitale preferita come se fosse un vinile.
Un caloroso saluto agli amanti del vinile, con ringraziamenti a Fuego per il supporto audio nel tutorial.
Buon ascolto del tutorial, Gian Mario



Scarica l’app

Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - OOrion - Trova Oggetti e Testi per Ipo-nonvedenti con Facilità 2024

nell’immagine uno screenshot dell’iPhone aperto sull’applicazione OOrion

Questo tutorial ti guiderà alla scoperta di OOrion, l’app che agevola le persone con problemi visivi nel ritrovare facilmente i loro oggetti.
Sfruttando la fotocamera dell’iPhone, gli utenti possono individuare rapidamente i propri oggetti personali o esistenti in quell’ambiente.
Ma le caratteristiche di OOrion non si fermano qui!
L’app consente anche la ricerca di testi tramite la fotocamera e la scansione degli oggetti circostanti per ottenere ulteriori informazioni.
Grazie alla tecnologia di riconoscimento delle immagini, OOrion identifica gli oggetti e fornisce la loro posizione precisa.
È un’applicazione facile, veloce e conveniente, pensata come soluzione per le persone non vedenti con difficoltà nella lettura di piccoli testi stampati.
Scarica OOrion ora e goditi le sue straordinarie funzionalità per migliorare la tua vita quotidiana.
Il tutorial che segue ti illustrerà la semplicità d’uso dell’app, permettendoti di risparmiare prezioso tempo.



Scarica l’app

Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - Diario la nuova app accessibile per iPhone di iOS 17.2 - 2024

nell’immagine uno screenshot dell’iPhone aperto sulla home dell’applicazione Diario

L’app Diario, ci permette di annotare piccoli e grandi eventi della propria vita arricchendo i ricordi con foto, video, audio registrato, musica, posizioni e altro.
Il machine learning - l’apprendimento automatico sul dispositivo offre suggerimenti personalizzati, che rimangono privati, per invogliare a scrivere il diario, e le notifiche personalizzabili aiutano a sviluppare le proprie abitudini di scrittura.
Con la nuova API Journaling Suggestions - Suggerimenti per il diario API, anche le app di scrittura di terze parti possono proporre suggerimenti da annotare nel diario.
Nel tutorial audio video descritto che segue cercheremo di dimostrare come si presenta l’applicazione alla prima apertura e successivamente, come utilizzarla nelle varie opzioni che ci offre.



scarica l’app

Guarda e ascolta il tutorial

Orbolandia - le regole di posta su App mail dell’Mac 2024

L'immagine mostra l'applicazione Mail per la gestione della posta elettronica su un computer Mac,
La barra laterale dell'applicazione mostra  le caselle configurate per i diversi account di posta elettronica, come iCloud, Google, Yahoo!, e altri, 
È visibile un piccolo menu a tendina aperto con le opzioni per Aggiungere, Modificare, Duplicare e Rimuovere, relative alle regole per la gestione delle email

Se con l'applicazione Mail sul Mac ti ritrovi più o meno spesso a ricevere messaggi non desiderati o, se hai bisogno di dirottare su caselle specifiche messaggi provenienti da mittenti particolari, questo tutorial farà al caso tuo.
Sia che tu sia un utente principiante o esperto, sarai guidato passo dopo passo nell'apprendere le basi per impostare le regole di posta per l’applicazione Mail sul Mac. Imparerai come creare una regola che, automaticamente, al momento della ricezione invii direttamente nel cestino quei messaggi che tu consideri spam.
Inoltre, ti sarà mostrato come creare sul Mac delle caselle in cui l'applicazione sposterà automaticamente, al momento della loro ricezione, messaggi da parte di mittenti particolari.
Pertanto, se questo argomento fa al caso tuo, o ti incuriosisce, non esitare ad ascoltare il tutorial audio-video.



Guarda e ascolta il tutorial

Pagine Utili

Orbolandia su Youtube

 

 

 

Archivio